Introduzione

Il presente sito nasce come vetrina delle iniziative realizzate in alcune classi tablet del nostro Istituto a partire dall'a.s. 2014/2015. Nel corso degli anni, sotto la supervisione della nostra collega Dianora Bardi e il monitoraggio di ImparaDigitale, un numero sempre crescente di docenti hanno sperimentato una didattica innovativa, mirante a rendere gli studenti protagonisti del loro sapere e a far acquisire loro svariate competenze.
A seconda delle esperienze, inseriremo sul nostro sito materiale documentario, che potrebbe essere utilizzato dai nostri colleghi all'interno delle loro classi o adeguato alle esigenze di ciascuno e i prodotti realizzati dagli studenti.

Scuola scomposta

Questo video che presenta la scuola scomposta è stato realizzato dai ragazzi del triennio.

Progetto a.s. 2015/2016

CLASSICO FOREVER - I classici: ha ancora senso studiarli? - triennio
Come giustificare lo studio del Latino e degli autori (letterati, filosofi, artisti) della classicita` nella scuola del 2000? Che senso ha continuare a studiare autori del passato "in un'epoca di polverizzate nozioni e di frantumate informazioni" come la nostra? Visualizza sito web dedicato.
Barbaro... a chi? - seconde
Gli studenti della 2U e della 2T hanno svolto attività nell'ambito delle classi scomposte con tema centrale il concetto di barbaro, realizzando vari prodotti che mostrano le conoscenze acquisite.
Gare di lettura - prime
Gli studenti delle classi prime hanno svolto delle gare di lettura, in cui sono stati realizzati anche video per presentare i libri.

Progetto a.s. 2014/2015

Insegnamento per competenze nella classe scomposta (applicazione del metodo Bardi-Impara Digitale). Alcune classi del liceo hanno utilizzato le tecnologie come strumenti per il raggiungimento di competenze sia disciplinari che di asse. Le tecnologie innovano la didattica, perche` modificano profondamente gli ambienti di apprendimento e le modalita` con cui gli adolescenti acquisiscono informazioni ed elaborano le proprie conoscenze. In tale contesto alcune classi hanno sperimentato la metodologia della classe scomposta, e, solo in seconda battuta, quella della scuola scomposta.